Approvazione della procedura per l'acquisizione in assegnazione temporanea di dirigenti di altri enti pubblici e dell'avviso per l'acquisizione temporanea in posizione di comando oneroso di Dirigente del Servizio Affari Generali, Bilancio e Risorse Umane

Determinazione n. 1349 del 22/12/2017
Tipologia di bando Altro
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Agenzia regionale per il lavoro dell'Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 22/12/2017
Scadenza termini partecipazione 14/01/2018 23:55
Chiusura procedimento 22/01/2018

L'Agenzia Regionale per il Lavoro attiva la presente procedura al fine di acquisire e valutare eventuali domande di assegnazione temporanea presso la stessa Agenzia in posizione di comando oneroso per l’affidamento dell’incarico di Dirigente del Servizio Affari Generali, Bilancio e Risorse Umane.
La sede territoriale di destinazione è Bologna.

Requisiti richiesti

Possono presentare domanda i dirigenti assunti a tempo indeterminato di altre Pubbliche Amministrazioni di cui all’art. 1 c. 2 del D.Lgs 165/2001 con inquadramento nei ruoli della dirigenza almeno quinquennale, in possesso di diploma di laurea magistrale o vecchio ordinamento, a condizione che non siano stati sospesi cautelarmente o per ragioni disciplinari o rinviati a giudizio per reati che, se accertati con sentenza di condanna irrevocabile, comportino la sanzione disciplinare del licenziamento, e che risultino essere in posizione tale da garantire un periodo di permanenza in servizio di minimo 5 anni, in riferimento all’età prevista per la risoluzione d’ufficio del rapporto di lavoro ai sensi della vigente normativa statale e regionale di riferimento e che abbia svolto per almeno 5 anni funzioni dirigenziali in almeno due degli specifici ambiti di attività che caratterizzano la posizione dirigenziale, come indicato nella menzionata declaratoria (Affari Generali, Bilancio e Risorse Umane) .

I requisiti e i titoli richiesti devono essere posseduti alla data fissata quale termine ultimo per la presentazione della domanda e mantenuti al momento dell’eventuale attivazione del comando.

Modalità e termini di presentazione della domanda

La domanda, redatta nell'allegato modulo, dovrà essere presentata esclusivamente tramite mail (non utilizzare la PEC) al seguente indirizzo di posta elettronica: ARLInfoConcorso@Regione.Emilia-Romagna.it
Le domande dovranno essere inviate entro le ore 24 del 14 GENNAIO 2018

L'Agenzia non assume responsabilità per la dispersione di domande dovuta a disguidi nella trasmissione informatica o a malfunzionamenti della posta elettronica, a fatti imputabili a terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.

Nella domanda i candidati dovranno dichiarare:

  • generalità, residenza, recapiti, indirizzo di posta elettronica;
  • l'Ente di appartenenza e l’attuale incarico dirigenziale;
  • il possesso dei requisiti richiesti dal presente avviso,
  • gli eventuali procedimenti e/o sanzioni disciplinari riportati;
  • il consenso al trattamento dei propri dati personali per le finalità legate all'espletamento della procedura.

Alla domanda dovrà essere obbligatoriamente allegato il curriculum formativo, professionale e di studio, datato e sottoscritto, contenente in particolare:

  • titoli culturali e professionali;
  • descrizione delle esperienze lavorative, con indicazione degli uffici o strutture presso le quali il candidato ha prestato servizio, le funzioni svolte, gli incarichi ricoperti, i principali progetti realizzati e quant’altro ritenuto opportuno ai dini della valutazione.

La domanda dovrà inoltre essere corredata da copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità.

I candidati potranno altresì produrre tutti i documenti e le certificazioni in loro possesso ritenute utili.

Procedura valutativa

La valutazione delle candidature verrà effettuata dal Direttore assistito da un Funzionario dell’Agenzia con funzioni di segretario verbalizzante previa verifica del possesso dei requisiti di ammissione richiesti.

La comparazione dei curricula sarà effettuata con particolare riferimento alle funzioni dirigenziali svolte in strutture analoghe a quella pubblicizzata, quanto a competenza e complessità nella gestione di risorse-budget, con particolare considerazione dell’eventuale servizio prestato presso l’Agenzia Regionale per il lavoro, in comando, distacco o avvalimento, o sotto forma di incarico a tempo determinato, alla qualificazione culturale e professionale attinente alla posizione, (titoli di studio, titoli professionali e vari, percorsi formativi) e alla realizzazione di rilevanti e significativi progetti di sviluppo e/o miglioramento delle pubbliche amministrazioni ove i candidati hanno prestato servizio, attinenti all’incarico dirigenziale da conferire.

Sono ammessi al colloquio i primi tre candidati qualificati sulla base della valutazione dei curricula secondo un giudizio di adeguato interesse in ordine di rilevanza.

Il colloquio è finalizzato ad acquisire elementi di approfondimento e a completare il quadro conoscitivo dei candidati con particolare riferimento a:

a) competenze di contesto e relative alla specifica funzione dirigenziale (organizzative, relazionali e personali);

b) competenze tecnico-professionali relative all’aera settoriale/posizione dirigenziale cui afferisce la pubblicizzazione;

c) motivazioni alla copertura della posizione.

La decisione finale, con l’individuazione del dirigente da acquisire, formulata dal direttore in esito allo svolgimento dei colloqui, come risultante dal verbale, viene pubblicata sul sito internet dell’Agenzia. Tale pubblicazione vale come comunicazione agli interessati.

La procedura valutativa sarà svolta anche in presenza di un solo candidato.

La presente procedura dovrà concludersi entro il termine di 120 gg. decorrenti dalla data di scadenza prevista per la presentazione delle domande.

L’attivazione del comando sarà comunque subordinata alla disponibilità delle necessarie risorse finanziarie e all'effettiva possibilità di conferimento dell’incarico da parte dell'Agenzia, anche in relazione al rispetto dei vincoli vigenti, in particolare in materia spesa di personale.

L'Agenzia si riserva comunque la facoltà insindacabile:

  • di revocare o sospendere la procedura o di prorogare la scadenza per la presentazione delle domande;
  • di non procedere ad alcun inquadramento, qualora dall'esame dei curricula e/o dall'esito dei colloqui non si rilevi la professionalità, la preparazione, la motivazione e/o le competenze necessarie per l'assolvimento delle funzioni afferenti alla posizione da ricoprire.

 Esiti procedura

Unico candidato individuato: dott. Massimo Martinelli.


Il Responsabile del Procedimento è Paola Cicognani, Direttore dell'Agenzia.

Documentazione
Azioni sul documento
Pubblicato il 22/12/2017 — ultima modifica 23/01/2018

Agenzia Regionale per il Lavoro - (Cod. fiscale 91388210378)

Viale Aldo Moro 38, 40127 Bologna -tel: 051/5273864; 051/5273893 Fax: 051/5273894

email: arlavoro@regione.emilia-romagna.it , ​arlavoro@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali