Seguici su

Centri per l’impiego di Ferrara

Emergenza Coronavirus - DL 17/03/2020 n.18 - Cosa cambia per i lavoratori

Decreto Legge 17/03/2020 n.18 “Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”

Con l’approvazione del Decreto Legge 17/03/2020 n.18 “Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” è stato ampliato il termine per poter effettuare le domande di NASPI - DISCOLL da 68 a 128 giorni dalla cessazione dell’attività lavorativa, a partire dal 1 gennaio 2020 e per tutta la durata del 2020 (art. 33).

Sono sospesi per due mesi, fino al 15/05/2020, gli obblighi per (art. 40):

  • Beneficiari del Reddito dei Cittadinanza: non si verrà convocati ai colloqui per sottoscrivere il Patto per il lavoro e ai seminari (DL 4/2019);

  • Percettori di indennità mensile di disoccupazione NASPI E DISCOLL: non è obbligatoria la convalida della DID (dichiarazione di immediata disponibilità) rilasciata al Patronato oppure online a INPS e la sottoscrizione del Patto di servizio presso il Centro impiego (D.Lgs 150/15 e D.Lgs 22/15);

  • Tutti i colloqui erogati dai Centri per l’impiego per la sottoscrizione del Patto di servizio personalizzato e la partecipazione a iniziative e laboratori di ricerca attiva e di orientamento (D.Lgs 150/2015).

 

Sono inoltre sospesi fino al 15/05/2020:

  • Assunzioni obbligatorie di lavoratori disabili e categorie protette previste dall’art 7 L. 68/99;

  • Le procedure di avviamento a selezione presso Enti pubblici (Aste) di cui all’articolo 16 della legge 28 febbraio 1987, n. 56;

  • I Tirocini in corso.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/19 17:16:00 GMT+2 ultima modifica 2020-04-01T08:09:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina