Consultazione pubblica sul Codice di comportamento dell'Agenzia regionale per il lavoro

Consultazione pubblica sul Codice di comportamento dell'Agenzia regionale per il lavoro

E' disponibile il nuovo testo di Codice di comportamento dell’Agenzia regionale per il lavoro sul quale cittadini e utenti possono presentare  osservazioni e proposte  fino al 15 settembre 2022.

Una delle misure previste dal “Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza dell’Agenzia regionale per il Lavoro 2022-2024” è la modifica e l’aggiornamento del Codice di comportamento secondo le nuove “Linee guida in materia di Codici di comportamento delle Amministrazioni pubbliche”, adottate da Anac con delibera n. 177/2020.

La revisione ha portato alla proposta di un nuovo codice che viene ora sottoposto a consultazione pubblica per raccogliere osservazioni e proposte sul testo.

Cosa cambia?

Queste le modifiche più significative proposte:

  • una più chiara specificazione degli obblighi a carico di dipendenti (titolari di contratto di lavoro subordinato con l’Agenzia, o con altra PA da cui siano assegnati temporaneamente presso l’Agenzia, o di lavoro flessibile) e collaboratori (ad esempio, titolari di contratti di consulenza o di lavoro autonomo o di incarichi di qualsiasi natura);
  • la riduzione da 150 a 50 Euro del valore dei regali che si possono accettare in occasione di festività o per relazioni di cortesia istituzionale;
  • una procedura più dettagliata per la comunicazione della adesione o appartenenza ad associazioni e organizzazioni, esclusi partiti politici e sindacati, i cui ambiti di interessi possano interferire con l'attività della struttura di assegnazione;
  • l'obbligo per chi fa parte di commissioni o organismi analoghi di dichiarare l'assenza di conflitti di interessi e di condanne penali, anche non passate in giudicato, per delitti contro la PA;
  • la specificazione di obblighi per alcune categorie di dipendenti e collaboratori: tirocinanti, stagisti, dipendenti e collaboratori di imprese fornitrici o appaltatrici in favore dell’Agenzia.

Sono inoltre stati introdotti alcuni nuovi articoli che integrano e specificano gli obblighi dei dipendenti e di alcune categorie di collaboratori. Si tratta dei seguenti articoli:

  • L’art 12 “Comportamenti al di fuori del Servizio”
  • L’art 15 “Dipendenti e Collaboratori che esercitano l’attività ispettiva e di vigilanza”;
  • L’art. 16 “Tirocinanti e Stagisti”
  • L’art.17 “Collaboratori di imprese fornitrici di beni o servizi e di imprese che realizzano lavori ed opere in favore dell’ARL”
  • L’art. 18 “Componenti di Commissioni”

Per una lettura e comprensione più completa delle variazioni, è possibile visionare la versione in consultazione che evidenzia le modifiche apportate al testo vigente.

Per partecipare al processo di costruzione del nuovo codice di comportamento dell’Agenzia è possibile inviare osservazioni, valutazioni e proposte entro 15 settembre 2022 per mail a Arlaffarigenerali@regione.emilia-romagna.it all’attenzione di Alessandro Matti e Laura Sedioli.

Per approfondire 

La versione in consultazione del codice di comportamento dell'Agenzia regionale per il lavoro (pdf1.47 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/26 12:18:00 GMT+2 ultima modifica 2022-07-26T19:18:08+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina