Seguici su

Centri per l'impiego di Bologna

Collocamento mirato. Indicazioni sul calcolo dei contributi esonerativi per l’anno 2020

La L. 68/99 sulle assunzioni obbligatorie dei lavoratori disabili prevede la possibilità per i datori di lavoro obbligati che hanno lavorazioni particolarmente pericolose/faticose, di essere esonerati dall'intero numero di assunzioni a fronte del pagamento, al Fondo Regionale Disabili, di un contributo esonerativo di euro 30,64 per ogni giorno per ogni lavoratore disabile non assunto.

Per l'anno 2020 i  provvedimenti nazionali emanati per il contrasto all’emergenza sanitaria hanno posto diverse problematiche applicative relativamente alla Legge 68/1999, tra le quali anche le modalità di calcolo dei contributi esonerativi dovuti dai datori di lavoro (art. 40 del DL 18/2020 e ss.mm.ii. e Circolare n. 19 del 21 dicembre 2020).

Nelle more di chiarimenti a tutte le regioni da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’Agenzia regionale per il lavoro, in vista della prossima scadenza del 30 ottobre 2021, ha fornito le opportune indicazioni operative agli Uffici per il Collocamento Mirato sulle modalità di calcolo dei contributi esonerativi riferiti all’anno 2020 dovuti dai datori di lavoro di cui all’art. 5 della legge 12 marzo 1999 n. 68, predisponendo che nel calcolo non venga considerato il periodo di sospensione dagli obblighi dal 17 marzo al 17 luglio 2020.

 

Per saperne di più

La determinazione n. 1178 del 27/09/2021
Indicazioni operative agli uffici per il collocamento mirato dell'Agenzia regionale per il lavoro dell'Emilia-Romagna relativamente alle modalità di calcolo dei contributi esonerativi riferiti all'anno 2020 dovuti dai datori di lavoro di cui all'art. 5 della legge 12 marzo 1999 n. 68

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/10/11 15:50:57 GMT+1 ultima modifica 2021-10-11T15:50:57+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina