Assistere dal punto di vista tecnico informatico gli utenti nella sottoscrizione da remoto del patto di servizio come previsto dal Piano di Attuazione Regionale del programma nazionale per la garanzia di occupabilità dei lavoratori (GOL) (check list per la verifica preventiva)

L’Agenzia regionale per il Lavoro ha predisposto una check list rivolta ai soggetti accreditati ai servizi per il lavoro in attuazione del programma nazionale per la garanzia di occupabilità dei lavoratori (GOL) per la realizzazione del servizio di assistenza tecnico-informatica per la sottoscrizione del patto di servizio da remoto ai potenziali destinatari.

Si è ritenuto pertanto opportuno adottare una “Integrazione alla Convenzione Aperta”, ferme restando tutte le previsioni già contenute nella convenzione “aperta” originale di cui alla determinazione 783 del 14/06/2019 come prorogata dalla determinazione 775 del 20 giugno 2022;

È necessario quindi che l’integrazione, disponibile nelle pagine relative all'accreditamento, venga sottoscritta dai soggetti accreditati che intendono offrire il servizio soprarichiamato, attraverso il modulo di adesione.

Ai Soggetti che abbiano aderito all’integrazione viene fornita l’informativa sulla privacy, affinché sia resa disponibile agli utenti che accedono al supporto tecnico-informatico previsto dal Piano Regionale di Attuazione del Programma nazionale per la Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori (GOL);

L’obiettivo del servizio di supporto tecnico-informatico da parte dei soggetti privati accreditati ai servizi per il lavoro è di creare preventivamente le condizioni necessarie per poter accedere al colloquio e alla stipula del Patto a distanza con il proprio Centro per l’impiego, attraverso la verifica dei passaggi qui sintetizzati e riportati in dettaglio all’interno della checklist allegata in calce a questa pagina:

  • verifica documenti identificativi dell’utente;
  • verifica del possesso dei requisiti per accedere ai programmi attivi come indicati nelle normative di attuazione;
  • supporto tecnico informatico al rilascio della DID on-line;
  • identificazione del Centro per l’Impiego di competenza territoriale;
  • possesso SPID o supporto alla richiesta di SPID per l’accesso ai servizi amministrativi del Portale Lavoro X Te.

A seguito del verificarsi delle condizioni e concluse le procedure previste e sopra descritte, l’utente potrà prenotare l’appuntamento con il Centro per l’Impiego di riferimento e poi effettuare il colloquio con modalità a distanza anche presso le sedi dei soggetti accreditati.

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/06/09 15:10:00 GMT+1 ultima modifica 2022-08-22T11:57:01+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina