Seguici su

Assistere dal punto di vista tecnico informatico gli utenti nella sottoscrizione da remoto del patto di servizio come previsto dalla DGR 416/2021 e/o DGR 963/2021 (check list per la verifica preventiva)

L’Agenzia regionale per il Lavoro ha predisposto una check list rivolta ai soggetti accreditati per l’erogazione delle prestazioni e misure di politica attiva della rete attiva per il lavoro in attuazione degli interventi per l’occupazione (DGR 416/2021) e/o di Garanzia Giovani (DGR 963/2021), che hanno espresso impegno alla Regione Emilia-Romagna per la realizzazione del servizio di assistenza tecnica informatica per la sottoscrizione del patto di servizio da remoto ai potenziali destinatari.

L’obiettivo è di verificare, acquisire e supportare preventivamente le condizioni necessarie per poter accedere al colloquio e alla stipula del Patto a distanza con il proprio Centro per l’impiego quali:

  • documenti identificativi dell’utente;
  • possesso requisiti per accedere alle misure di politica attiva;
  • supporto tecnico informatico al rilascio della DID on-line;
  • identificazione del Centro per l’Impiego di competenza territoriale;
  • possesso SPID o supporto alla richiesta di SPID;
  • possesso di account al Portale Lavoro X Te abilitato ai servizi amministrativi.
A seguito del verificarsi delle condizioni e concluse le procedure previste e sopra descritte l’utente potrà prenotare l’appuntamento con il Centro per l’Impiego di riferimento e poi effettuare il colloquio con modalità a distanza.
 
Ai fini del rispetto della normativa sulla privacy è richiesta l'adesione all'integrazione alla convenzione aperta disponibile nelle pagine relative all'accreditamento

Per approfondire
La check list (pdf154.4 KB)

Accreditamento dei soggetti privati ai Servizi per il lavoro della Regione Emilia-Romagna

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/06/09 15:10:00 GMT+1 ultima modifica 2021-07-01T10:15:54+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina