Seguici su

Centri per l'impiego di Forlì-Cesena

Tutele del lavoro

Nel nostro ordinamento, sono previste misure di politica passiva per il sostegno al reddito dei lavoratori, come: la NASPI (Nuova Assicurazione sociale per l’impiego), la DIS-COLL (Indennità di disoccupazione per i lavoratori con rapporto di lavoro parasubordinato), i fondi di solidarietà bilaterali, la cassa integrazione e da ultimo il Reddito di Cittadinanza

Complementari a queste misure, agiscono gli strumenti di politica attiva, volti a migliorare l’occupabilità dei soggetti privi d’impiego, anche favorendo l’autoimpiego e l'autoimprenditorialità. A questo fine è stata istituita l'Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro

Nuovo nel panorama delle politiche di sostegno al reddito sono il REI (Reddito d’inclusione) e da ultimo il Reddito di cittadinanza, misure non legate alla storia lavorativa del richiedente – dove le politiche attive e quelle di inclusione sociale assumono un valore centrale per la fruizione di un  beneficio economico.  

Il Decreto Legislativo 23/2015, di attuazione della Legge Delega 183/2014, ha introdotto una nuova disciplina sulle tutele legate al licenziamento illegittimo. Sempre seguendo i principi della Legge Delega, sono state introdotte nuove disposizioni di contrasto alle dimissioni “in bianco” attraverso meccanismi di comunicazione telematici e tracciabili.

 

      fonte: cliclavoro

      Azioni sul documento

      pubblicato il 2019/03/06 13:28:00 GMT+2 ultima modifica 2019-03-20T10:53:30+02:00

      Valuta il sito

      Non hai trovato quello che cerchi?

      Piè di pagina