Seguici su

Formazione per lo spettacolo dal vivo e per il settore cinematografico e audiovisivo

I corsi, finanziati con risorse del Fondo sociale europeo, si svolgono sul territorio regionale

Corsi di formazione in ambito culturale per formare nuovi tecnici e artisti, aumentare le competenze di chi già lavora e creare nuove professionalità altamente specializzate. Dal cantante lirico allo scenografo, dal tecnico del suono al rigger: sono 36 i corsi per lo spettacolo dal vivo, e 26 quelli per il settore cinematografico e audiovisivo, dalla sceneggiatura alla regia, dalla post-produzione alle tecniche di ripresa, approvati dalla Giunta della regione Emilia-Romagna al via nei prossimi mesi in tutto il territorio regionale.

Spettacolo dal vivo

Il cantante lirico, il danzatore, l’attore ma anche lo scenografo, il tecnico del suono: il piano formativo per lo spettacolo dal vivo prevede 36 percorsi, rivolti potenzialmente a 530 persone, con l’obiettivo di fornire alte competenze in diverse specializzazioni in settori che vanno dalla musica alla danza, dal teatro di prosa e di figura all’opera, fino al musical.

Cinema

Sceneggiatura, scrittura, regia, produzione, post-produzione, tecniche di ripresa, utilizzo delle più avanzate tecnologie per il cinema e audiovisivo, il tutto declinato nei vari generi, dalla fiction al documentario, dalle produzioni audiovisive e multimediali per bambini e alla produzione di audiovisivi interattivi. Questi i percorsi previsti per la formazione e l’innalzamento delle competenze dell’industria cinematografica e audiovisiva regionale. Sono 26 i corsi di alta formazione a sostegno dell’innovazione e delle competenze tecniche professionali e in particolare creative-artistiche, tipiche del settore.

Per saperne di più

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/29 12:23:00 GMT+2 ultima modifica 2021-04-29T12:28:16+02:00