Seguici su

Disabilità, politiche e pratiche di inclusione lavorativa al centro della due giorni a Bologna

Il 22 e 23 novembre la terza Social Economy Mission del progetto R.E.S.E.T.

Il 22 e 23 novembre 2021 si terrà a Bologna la terza Social Economy Mission del progetto europeo R.E.S.E.T, il cui tema centrale sarà la tutela e la promozione dell’occupazione attraverso l’economia sociale.

ART-ER e la Regione Emilia-Romagna, insieme ai partner e agli stakeholder del progetto provenienti da Regione Occitania, Comunità Valenciana e Città di Zagabria, si riuniranno per confrontarsi sulle politiche e le pratiche di inclusione sociale e lavorativa delle persone disabili presenti sui rispettivi territori.

Il progetto europeo

Il progetto R.E.S.E.T. – Relaunching Employment with Social Economy in the Territories ha preso avvio il primo marzo 2021 e prevedeva una durata di dieci mesi, durante i quali partner e stakeholder si sono riuniti per confrontarsi e scambiarsi buone pratiche sulla creazione di posti di lavoro sostenibili, con particolare attenzione alle persone vulnerabili come disabili, disoccupati di lunga durata, migranti, e NEET. La sfida è stata lanciata da quattro enti locali europei: Regione Occitania (Francia), Regione Emilia-Romagna (Italia), Comunità Valenciana (Spagna) e Città di Zagabria (Croazia), supportati da ART-ER (Emilia-Romagna), SOS Pulse Group (Francia), l’associazione Act Group (Croazia) e il network europeo Euclide. R.E.S.E.T. è cofinanziato dal programma COSME Social economy missions della Commissione europea e contribuirà al processo di elaborazione dell’Action Plan europeo dedicato all’economia sociale.

Il programma dell'evento

Il 22 novembre si terranno due workshop paralleli durante i quali policy maker, imprenditori sociali, innovatori e rappresentanti delle istituzioni locali e regionali e delle centrali cooperative discuteranno dei modelli e delle reti attivabili per favorire l’inclusione lavorativa nei rispettivi territori. Al termine dei lavori le delegazioni visiteranno la cooperativa sociale La Fraternità e l’azienda FAAC che ha attivato insieme alla cooperativa sociale Pictor convenzioni art.22 (Legge Regionale 17/2005) e inserito nel proprio organico persone con disabilità.

Il 23 novembre si terrà la conferenza istituzionale Promuovere l’inclusione lavorativa delle persone disabili attraverso l’economia sociale: politiche, misure e casi studio. Interverranno rappresentanti delle istituzioni regionali emiliano-romagnole, valenciane e occitane e verranno presentate buone pratiche e progetti di inclusione da parte di imprenditori sociali provenienti dai quattro territori partner del progetto.

Per saperne di più

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/11/22 12:57:35 GMT+1 ultima modifica 2021-11-22T12:57:35+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina