Seguici su

Rete attiva per il lavoro. Supporto tecnico informatico dei soggetti accreditati per la sottoscrizione a distanza del Patto di servizio

Possono usufruire dei servizi della Rete le persone disoccupate che non percepiscono prestazioni di sostegno al reddito

Dal 15 giugno le persone che hanno scelto di usufruire dei servizi di politica attiva offerti da uno dei soggetti privati accreditati della Rete attiva per il lavoro, potranno essere supportarti dal punto di vista tecnico e informatico dagli stessi soggetti nella sottoscrizione a distanza del Patto di servizio con l’operatore del Centro per l’Impiego.

All’atto della sottoscrizione del programma, la persona dovrà comunicare al Centro per l’impiego a quale soggetto privato accreditato intendi ricorrere, e fissare, sempre con il supporto dell’operatore, il primo appuntamento presso una delle sedi accreditate per l’attivazione dei servizi concordati.

La Rete attiva per il lavoro, coordinata dall’Agenzia regionale per il lavoro dell’Emilia-Romagna, è costituita dai servizi pubblici e dai soggetti privati accreditati che offrono percorsi di ricerca attiva del lavoro.

Possono usufruire dei servizi della Rete attiva per il lavoro le persone disoccupate che non percepiscono prestazioni di sostegno al reddito.

Per approfondire
La Rete attiva per il lavoro

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/06/14 13:21:00 GMT+2 ultima modifica 2021-06-15T09:39:35+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina