Seguici su

Online la nota sulle dinamiche del mercato del lavoro regionale nei primi 9 mesi del 2020

Aggiornamento delle tendenze a seguito dell’emergenza sanitaria Covid -19

La nota fornisce un quadro informativo aggiornato delle tendenze in atto nel mercato del lavoro dell’Emilia-Romagna a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19.

Le dinamiche del mercato del lavoro regionale descritte dalle stime della Rilevazione ISTAT sulle forze di lavoro del terzo trimestre 2020, in linea con il livello nazionale, continuano a risentire delle perturbazioni derivanti all’emergenza sanitaria.
Le dinamiche in corso sono fortemente condizionate e distorte dalla fase di «lockdown» e dalle misure straordinarie adottate a livello nazionale per rispondere alla crisi, innanzitutto dal massiccio ricorso agli ammortizzatori sociali e dall’introduzione di varie deroghe normative sul divieto di licenziamento per ragioni oggettive, sulle proroghe e i rinnovi dei contratti a tempo determinato.

Nel terzo trimestre del 2020 il numero di occupati in regione risulta essere in leggera diminuzione, sia in confronto al secondo trimestre dell’anno (3,3 mila occupati in meno, secondo la stima destagionalizzata elaborata dall’Agenzia con JDemetra+, corrispondenti ad una variazione percentuale pari a -0,2%), sia in confronto con il medesimo periodo dello scorso anno (41,4 mila occupati in meno, pari a -2,1%). La diminuzione ha riguardato entrambi i generi dei lavoratori, con una intensità maggiore per le donne.

Per approfondire

La nota (pdf1.07 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/16 14:39:59 GMT+1 ultima modifica 2020-12-16T14:39:59+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina