Seguici su

Centri per l'impiego di Parma

Certificazioni di ottemperanza

L'Ente appaltante effettua le verifiche necessarie

Dall’entrata in vigore del D. L. 25/06/2008 n. 112, convertito in Legge, con modificazioni, in data 06/08/2008 n. 133, non è più previsto il rilascio della certificazione di ottemperanza, infatti le imprese che partecipano ai bandi o che intrattengono rapporti con le Pubbliche Amministrazioni non devono più presentare la certificazione che attesta il rispetto delle norme sul diritto al lavoro dei disabili di cui alla Legge 68/99 ma solamente una dichiarazione del Legale Rappresentante che attesti quanto sopra indicato pena l’esclusione dal bando o dalla convenzione. L'Ente appaltante effettuerà gli accertamenti necessari rivolgendosi all'Ufficio per il collocamento mirato dove l’impresa ha la sede legale.

L’impresa è in regola con le norme se ha realizzato la totale copertura della quota d’obbligo o, a fronte di scoperture, sia stato definito con l'Ufficio provinciale competente lo strumento per assolvere compiutamente all’obbligo:
• stipula di convenzione ai sensi dell’art. 11 con indicazione del programma di assunzioni e delle modalità con cui è assolto l’obbligo per i posti non dedotti in convenzione (es: esonero parziale);
• sospensione temporanea dall’obbligo;
• compensazione territoriale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/06 12:29:00 GMT+1 ultima modifica 2021-06-10T09:46:01+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina