Seguici su

Centri per l'impiego di Parma

Servizi alle persone

I servizi per le persone iscritte al collocamento mirato - disabili e altre categorie protette ai sensi della L.68/99

Dal 1° Aprile 2019, per accedere ai servizi di politica attiva, è indispensabile essere in possesso di un indirizzo email personale attivo


La legge 12/03/99 n. 68 e ss.mm. si rivolge alle persone disabili in età lavorativa che rientrano nelle seguenti tipologie di disabilità:

  • Invalidi civili: persone affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali e portatori di handicap intellettivo, che comportino una riduzione della capacità lavorativa del 46% e oltre
  • Invalidi del lavoro, con una percentuale d’invalidità del 34% e oltre
  • Non vedenti
  • Sordi
  • Invalidi di guerra e Invalidi per servizio con minorazioni comprese fra la prima e l’ottava categoria
     

L’insieme di queste tipologie di disabilità costituisce un elenco unico.

La stessa norma si applica ad "altre categorie protette" (L.68/99, art.18, co.2; DPR 333/00; L.407/98; L.244/07):

  • Orfani o coniuge di deceduti per cause di lavoro, servizio o guerra, ovvero a causa dell'aggravarsi di invalidità riportate per tali cause
  • Equiparati: coniuge o figli di soggetti riconosciuti grandi invalidi per causa di lavoro, servizio o guerra, esclusivamente in via sostitutiva dell'avente diritto a titolo principale
  • Profughi italiani rimpatriati
  • Familiari di vittime del terrorismo, della criminalità organizzata e testimoni di giustizia, anche occupati (L.407/98) 

Per usufruire dei servizi dell'Ufficio per il collocamento mirato è necessario effettuare l’iscrizione alle liste della L. 68/99, presentandosi, personalmente o tramite persona delegata, presso lo sportello dedicato. È possibile iscriversi anche presso le sedi dei Centri per l’Impiego di Fidenza, Langhirano e Borgo Val di Taro / Fornovo di Taro. Ad iscrizione avvenuta, l'Ufficio rilascia un certificato che attesta la stessa. 

Per l'iscrizione agli elenchi del Collocamento Mirato occorre essere in possesso di tutti i seguenti requisiti:
> avere compiuto 16 anni (i minori devono avere assolto l'obbligo scolastico)
> essere disabile o appartenente alle altre categorie protette
> essere privo di lavoro o svolgere un'attività lavorativa il cui reddito annuale non sia superiore al reddito minimo personale escluso da imposizione fiscale, pari a € 8.145,00 per lavoro dipendente e assimilato, o € 4.800,00 per lavoro autonomo, ad eccezione dei soggetti di cui alla L. 407/98: orfani o coniugi di persone decedute sul lavoro o per servizio, di vittime del terrorismo o della criminalità organizzata, testimoni di giustizia
> essere immediatamente disponibile al lavoro.


Per l’iscrizione sono necessari i seguenti documenti:

  • Documento d’identità 
  • Codice fiscale
  • Permesso di soggiorno in corso di validità (per i cittadini extra UE)
  • Certificato d’invalidità (originale oppure copia conforme all’originale)
  • Titolo di studio, corsi di formazione e/ o di qualifica (autocertificabili)

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/13 14:49:00 GMT+2 ultima modifica 2020-04-28T17:14:30+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina