Seguici su

Rete attiva per il lavoro: prorogato il programma degli interventi per la formazione e per il lavoro

Le opportunità, rivolte a cittadini sono realizzate attraverso soggetti accreditati

Consulenza e laboratori di orientamento, promozione di tirocini con la relativa certificazione delle competenze. Ma anche incrocio tra domanda e offerta di lavoro, accompagnamento al “fare impresa” nonché una formazione mirata all’inserimento lavorativo.
Sono queste, in sintesi, le opportunità per coloro che stanno cercando lavoro in Emilia-Romagna e non sono percettori di prestazioni di sostegno al reddito. Prestazioni che possono essere attivate dagli utenti presso i Centri per l’impiego del territorio regionale e realizzate attraverso soggetti accreditati, nell’ambito degli interventi per l'occupazione della Rete attiva per il lavoro.
Per questi interventi la Giunta regionale ha stanziato risorse pubbliche del Fondo sociale europeo pari a 7 milioni di euro, che potranno eventualmente essere incrementate con ulteriori risorse comunitarie, nazionali o regionali che si rendessero disponibili, da destinare alla realizzazione di interventi per l’occupazione.

Si tratta di un intervento con il quale si punta a garantire la continuità alle prestazioni, rispetto a quanto già avviato, tenendo conto degli esiti conseguiti e delle modifiche e integrazioni necessarie dovute all’attuale contesto caratterizzato dagli impatti sul mercato del lavoro dell’emergenza sanitaria e dai cambiamenti tecnologici e sociali.

“Diamo continuità - ha detto l’assessore regionale al Lavoro e formazione professionale, Vincenzo Colla - alle prestazioni e attività tenendo conto dell’impatto della pandemia sul mercato del lavoro. La prospettiva è quella di un’uscita dalla situazione attuale non ponendo solo rimedi agli effetti dell’emergenza, ma trasformando questa crisi senza precedenti in occasione per ripensare il lavoro, promuovendone la qualità con decisioni coerenti ai contenuti del Patto per il Lavoro e per il Clima”.

Per approfondire

Deliberazione di GR n. 416 del 29 marzo 2021

La Rete attiva per il lavoro

L’accreditamento dei soggetti privati

Il Patto per il Lavoro e il clima

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/14 09:48:28 GMT+2 ultima modifica 2021-04-14T09:48:28+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina