Il patto di servizio on line

Il patto di servizio è un accordo formale tra il lavoratore e il Centro per l’impiego in cui vengono definite le azioni da intraprendere per la ricerca attiva del lavoro. La persona in cerca di lavoro, dopo aver dichiarato la propria disponibilità con la DID, è tenuta a svolgere le misure di politica attiva concordate nel patto di servizio.

Dopo aver effettuato la Dichiarazione di Immediate Disponibilità (DID), devi contattare il Centro per l'impiego competente in base al tuo domicilio per fissare un appuntamento. Nel corso del primo colloquio con un operatore/operatrice, stipulerai un patto di servizio personalizzato.

È possibile firmare il patto di servizio on line, senza recarti di persona al CPI, attraverso la creazione di un processo di firma elettronica tramite l’utilizzo dell’identità digitale SPID/Carta di identità elettronica (CIE)/Carta nazionale dei servizi (CNS) del cittadino.

Il documento verrà inviato sul tuo account del portale e sarà visibile nell'apposita sezione dei servizi amministrativi; potrai quindi visualizzarlo e darne l’accettazione formale.

Il sistema infatti genera un documento digitale finalizzato alla presentazione per via telematica della dichiarazione di accettazione del patto di servizio, come previsto dall'art. 65 del Codice dell'Amministrazione Digitale (D.Lgs 82/2005).

 

Vedi anche

Il patto di servizio personalizzato

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-12-05T14:10:50+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina